Il raffreddore è un virus molto comune anche soprattutto per i bambini che spesso non si accompagna neppure a un aumento della temperatura. L’arrivo dell’autunno poi, contribuisce ad aumentare il rischio di raffreddore in bambini, ragazzi e anche negli adulti. In anni “normali” non si sarebbe presentato alcun problema ad andare a scuola con i raffreddore, ma con l’emergenza COVID tutto si complica; alcuni sintomi della nuova patologia sono molto simili a quelli influenzali e si può facilmente cadere in errore.

Quindi per rispetto del bambino e anche dell’intera comunità scolastica, un bambino con il raffreddore va tenuto a casa, e maggior ragione se ha la tosse.

 

Inizio pagina